Nuovi fondi dall’Europa per progetti sostenibili

Lotta ai cambiamenti climatici e produzione di energia sostenibiletutela dell’ambiente, salvaguardia della biodiversità: questi sono solo alcuni degli obiettivi più importanti che l’Unione europea vuole raggiungere a livello ambientale, come ha confermato anche Ursula von der Leyen, la Presidente della Commissione europea, durante il tradizionale discorso alla Commissione Europea a settembre.

A riprova di questo impegno, la Commissione europea ha confermato ancora una volta gli investimenti per i progetti legati ad ambiente, natura e clima attraverso il LIFE Programme. Per questa nuova tornata di progetti saranno investiti complessivamente 121 milioni di euro. Ma cos’è sono esattamente il Programma LIFE e come si tradurranno i finanziamenti?

I progetti ecosostenibili del LIFE Programme

Sono molte le strade attraverso cui, all’interno dei Paesi dell’Unione europea, prendono vita progetti e azioni a favore della sostenibilità e alla lotta al cambiamento climatico: dalle aziende alle organizzazioni, dalle iniziative dei cittadini fino ad azioni governative. Tra i menzionati, i LIFE Programme sono i più famosi e importanti. 

LIFE è infatti un programma che, introdotto all’interno dell’Unione europea già nel 1992, permette di finanziare e dare vita a progetti di sostenibilità ambientale all’interno dei paesi europei. Infatti, I Life Programme rendono possibile la messa in opera e lo sviluppo di programmi che permettono l’adeguamento dei diversi paesi alle leggi ambientali elaborate dal Parlamento Europeo, contribuendo a una transizione green e sempre più verso l’ecosostenibilità. Negli anni, LIFE ha reso possibile la realizzazione di più di 5.500 progetti e l’ultimo periodo di finanziamento, da inizio 2014 a fine dicembre 2020, ha portato fondi per oltre 3.450 milioni di euro.

Il programma LIFE si suddivide in tre sottoprogrammi, i quali dividono le tematiche su cui intervengono:

  • LIFE – Ambiente: questo sottoprogramma è dedicato alla protezione della natura e della biodiversità, in modo da coniugare la tutela dell’ambiente ad un uso efficiente delle risorse. Questo si traduce anche in progetti informativi, nel rinnovamento della legislazione e in progetti di governance in materia ambientale.
  • LIFE – Azione per il clima: in questo caso vengono finanziati progetti che contribuiscono a migliorare l’efficienza energetica e a ridurre le emissioni dei paesi europei, anche attraverso il sostegno di iniziativa a partecipazione civile. Anche in questo caso non mancano i progetti informativi, ma il coinvolgimento di imprese e ONG oltre che progetti volti a rivedere la legislazione in materia di clima.
  • LIFE – Informazione e comunicazione: la Commissione europea ogni anno apre le “call”, che danno la possibilità di presentare dei progetti in modo da ottenere finanziamenti dal LIFE Programme.

Fondi Europei 2021: progetti sostenibili

Grazie ai finanziamenti confermati nel 2021, superiori del 20% rispetto al periodo precedente, saranno molti i Paesi che potranno raggiungere importanti obiettivi per l’ambiente: Belgio, Germania, Irlanda, Francia, Ungheria, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo. Attraverso questi sostegni l’Europa potrà abbracciare le dichiarazioni d’intenti del Green Deal Europeo, introducendo cambiamenti reali ed efficaci.

Al centro di questi finanziamenti spiccano 12 progetti su larga scala che ruotano attorno al clima e alla tutela dell’ambiente, intervenendo su diversi settori. Ci sono progetti dedicati al miglioramento o alla pulizia dei bacini idrici in Polonia e in Francia, e un nuovo sistema per la gestione dei rifiuti in Belgio, basato sul riutilizzo e il riciclaggio di rifiuti, ispirato all’economia circolare. Infine, in tutti i Paesi dell’Unione, saranno sempre di più i grandi progetti dedicati al contrasto dei cambiamenti climatici attraverso processi di carbonizzazione e di riqualificazione territoriale.

Imprese e progetti di sostenibilità ambientale

Ma qual è il ruolo – e quali le responsabilità – delle imprese e dei grandi gruppi internazionali in questa transizione sostenibile che l’Europa, e non solo, sta promuovendo? Noi di E.ON fornendo ai nostri clienti energia sostenibile e green promuoviamo in concreto la transizione energetica. Ci impegniamo a porre  al centro la sostenibilità, per questo abbiamo deciso di perseguire e rendere possibili alcuni degli obiettivi di sostenibilità elaborato dall’ONU.

Per rendere possibile un cambiamento della nostra società, proponiamo progetti concreti, dall’educazione nelle scuole fino al coinvolgimento nelle nostre iniziative di sostenibilità ambientale, come Boschi E.ON e Energy4Blue: il nostro obiettivo è creare una community che sarà protagonista di un cambiamento a favore della sostenibilità. 

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.