Quanto consumano gli elettrodomestici e come calcolare il consumo

Non tutti sanno che il consumo energetico degli elettrodomestici, soprattutto quelli di uso più comune, è uno delle principali elementi che fanno aumentare il costo della bolletta.  Ma quanto consumano davvero? Quali sono gli elettrodomestici che consumano di più? È possibile misurare il consumo di un elettrodomestico? 

Elettrodomestici che consumano di più

Tra i vari elettrodomestici che troviamo nelle nostre case ce ne sono alcuni che, più di altri, sono energivori, cioè consumano più elettricità. In particolare, vediamo insieme quanto consumano gli elettrodomestici di uso comune che si trovano nella maggioranza delle nostre case e vengono utilizzati tutto l’anno: frigorifero, forno elettrico, lavatrice e lavastoviglie.

Quanto consuma il frigorifero

Il frigorifero è un elettrodomestico che deve il suo alto consumo al fatto che resta sempre acceso. Fattori come le dimensioni, la capacità di raffreddamento, la grandezza del congelatore fanno crescere o diminuire il consumo.

Ma quanti watt consuma un frigorifero al giorno? In linea generale un frigorifero può avere una potenza che va dai 100 W fino a un massimo di 300 W e questo significa un consumo di circa 100-240 W all’ora. Non è molto, ma rimanendo sempre accesso arriva ad avere un peso rilevante nella bolletta: infatti, un frigorifero di media capacità può arrivare a consumare circa 450 kWh all’anno.  Ma come calcolare il consumo del proprio frigorifero? Ogni elettrodomestico ha un’etichetta che indica quanti kWh all’anno consuma: basta moltiplicare questo dato con il costo dell’energia elettrica stabilita con il vostro fornitore di energia (che si trova in bolletta). 

Forno elettrico, i consumi

Il forno elettrico è un altro elettrodomestico responsabile di un alto dispendio di energia. Il consumo dipende non solo dalla frequenza di utilizzo, ma anche dalle dimensioni, dalla potenza e dalla tipologia di modello. Piccolo consiglio di utilizzo: anche la modalità di ventilazione incide considerevolmente! Usare il forno in modalità ventilata permette di risparmiare energia rispetto alla modalità forno statico perché, facendo circolare l’aria, diminuisce i tempi di cottura.

Bisogna quindi considerare che, a differenza del frigorifero, il consumo nel forno elettrico non è costante: nella fase iniziale di riscaldamento, infatti, il forno assorbirà molta più potenza; un forno elettrico impostato a 180°C può raggiungere il consumo di 800 Wh in soli venti minuti, mentre nella successiva consumerà solo a 1000 Wh. 

Ma quanto è il consumo di un forno elettrico? Un forno in un’ora può assorbire circa tra gli 0,9 e 1,5 kWh: moltiplicando questo al costo dell’energia possiamo avere una idea di quanto costa un forno.Si tratta di stime indicative: nel libretto di istruzioni di ciascun forno è possibile trovare l’indicazione della potenza istantanea assorbita, in modo da poter calcolare il consumo con maggiore precisione. 

Quanto consuma una lavatrice

Nel caso della lavatrice il fattore che influenza maggiormente il consumo (di elettricità e di acqua) è la capacità di carico, oltre ovviamente al numero di lavaggi. Il consumo più alto della lavatrice non è relativo tanto all’uso del motore, quanto all’energia usata per scaldare l’acqua.

Consideriamo che, in media, una lavatrice ha una potenza che varia da un minimo di 1850 W e 2700 W. Una lavatrice di classe A, di medie dimensioni, arriva a consumare circa 250 kWh. Proprio come nel caso del frigorifero, anche la lavatrice ha un’etichetta che indica quanti kWh all’anno consuma: il numero indicato si basa su una stima di 220 cicli di lavaggio (circa 4 ogni settimana).

Ipotizzando quindi di usare la lavatrice quattro volte alla settimana, possiamo moltiplicare il valore presente sull’etichetta con il costo dell’energia che ci viene dato dal nostro fornitore di energia. Se invece il numero di lavaggi è minore o maggiore, basta dividere il numero presente sull’etichetta per 220: dovrete moltiplicare il risultato per il numero di lavaggi e, infine, moltiplicarlo per il costo dell’energia elettrica dato dal vostro fornitore. 

Quanto consuma una lavastoviglie

Proprio come la lavatrice, anche per la lavastoviglie il maggiore consumo dell’elettrodomestico riguarda l’energia usata per portare l’acqua a giusta temperatura. Nel caso della lavastoviglie conta molto la dimensione dell’elettrodomestico, ovvero la sua effettiva capacità (anche in questo caso questo influisce poi sul consumo di acqua). L’utilizzo, inoltre, è importante: i cicli “rapidi” e a basse temperature, oltre a garantire un risparmio di tempo, permettono di ridurre molto i consumi.

Ma quanto consuma una lavastoviglie? Solitamente questi elettrodomestici hanno una potenza che va da un minimo di 2000 W a un massimo di 2200 W. Una lavastoviglie nella media può quindi consumare circa tra 1,4 e 1,8 kWh per un ciclo lungo. Ogni apparecchio ha una potenza che si può trovare sull’etichetta e proprio a partire da ciò possiamo usare il valore e moltiplicarlo per il costo dell’energia.

I nostri consigli per risparmiare energia con gli elettrodomestici

Una delle cose più importanti a cui fare attenzione, a prescindere dal tipo di elettrodomestico, è la classe energetica dell’apparecchio: per contenere le spese niente fa la differenza come scegliere elettrodomestici ad alta classe energetica, in grado di ridurre i consumi a parità di prestazioni. 

Ovviamente per risparmiare in bolletta molto dipende dal nostro comportamento. Scegliere di sfruttare correttamente le fasce orarie, ad esempio, può essere un passo avanti verso il risparmio energetico. È inoltre importante utilizzare gli elettrodomestici solo per il tempo strettamente necessario, e spegnerli non appena non ci occorrono più: lasciare gli elettrodomestici in stand-by porta un aumento del 25% dei consumi totali in un solo anno.

Premiati con Energy4People

Se sei un cliente E.ON partecipa a Energy4People e scopri la missione ECO – domestici, Per ogni elettrodomestico di classe A+++ che cambierai ti verranno riconosciuti 80 ecoPoints fino ad un massimo di 4! Conserva e carica lo scontrino!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.