Boschi E.ON e Parco Oglio Sud, piantare alberi per preservare la biodiversità

Boschi E.ON è uno dei progetti di sostenibilità ambientale che abbiamo creato grazie al contribuito di tutto i nostri clienti e della nostra community. Sono più di 100 mila gli alberi che con Boschi E.ON abbiamo piantato e sono 34 i boschi rinati completamente.

È un progetto di riforestazione in collaborazione con AzzeroCO2 che mira a contribuire al benessere del pianeta: piantare alberi e creare boschi contribuisce alla compensazione di emissioni di  CO2, favorisce lo sviluppo della biodiversità e consolida il terreno. Oltre a riportare il verde in città, il nostro progetto di rimboschimento contribuisce allo sviluppo di zone di naturalità che favoriscono la biodiversità: una di queste è il Parco Oglio Sud, fra le province di Cremona e Mantova.

Il Parco Oglio Sud: piantare alberi per la biodiversità

Il Parco Oglio Sud, situato nella zona sud-orientale della Lombardia, è un’area protetta dalla superficie di 12.800 ettari. Si sviluppa lungo il fiume Oglio, interessando le province di Cremona e Mantova. Il territorio del parco è destinato prevalentemente ad attività agricole che occupano la maggior parte dei terreni, escluse le piccole zone urbane. Tra i campi coltivati da tempo immemore, sopravvivono importanti relitti di naturalità dal valore ecologico straordinario, veri e propri baluardi di biodiversità.

Questi lembi di terra purtroppo sono di piccola dimensione e non sono collegati tra loro ed è questa frammentazione che ne minaccia la sopravvivenza. Per questo il Parco Oglio Sud ha deciso di attuare un progetto di rimboschimento tutte le aree demaniali disponibili: piantare alberi con la duplice finalità di aumentare la superficie delle singole aree naturali ee di creare una rete ecologica per “deframmentarle” dando un grande contributo alla conservazione della biodiversità.

La connessione tra le aree permette di aumentarne la resilienza e di favorire la vita, animale e vegetale. Infine, lo sviluppo di nuovi ecosistemi farà aumentare la fornitura di servizi ecosistemici ai cittadini: miglioramento della qualità dell’aria, dell’acqua e del paesaggio con tutti i benefici connessi.

Boschi E.ON in sostegno con la piantumazione di alberi al Parco Oglio Sud

Gli interventi di rimboschimenti del Parco Oglio Sud iniziarono attorno all’anno 2000, ma le risorse pubbliche messe a disposizione erano sempre meno e il progetto andava sempre più a rilento. Ecco perché Boschi E.ON ha deciso di intervenire anche in questo parco. Sono stati più di 6000 gli alberi e arbusti che, grazie a nostri clienti, abbiamo potuto piantare.

Gli alberi sono stati posizionati proprio lungo il fiume, laddove c’è più bisogno di un intervento di riforestazione. Grazie a questi 6000 alberi il progetto di riforestazione del Parco Oglio Sud può continuare a espandersi, garantendo il raggiungimento degli obiettivi di tutela ambientale.

Piantumazione degli alberi lungo il Demanio fluviale

Sono stati piantati salici pioppi, farnie, frassini e noccioli. Questi alberi, la cui piantumazione è attentamente studiata, sono perfetti per prosperare sulle sponde dei fiumi. Trattandosi di zone poste nella golena del fiume Oglio, non è raro che siano soggette a periodiche inondazioni conseguenti alla piena del fiume. A questi periodi di sommersione si alterna l’arsura estiva tipica di questi ambienti, dai terreni sabbiosi.

Salici e pioppi sono “piante pioniere” che, sopravvivendo e crescendo anche in queste condizioni climatiche, grazie alla loro azione, prepareranno il terreno a un futuro bosco di frassini, farnie e molte altre specie che vengono già messe a dimora – anche se in numero minore – in modo che i loro semi, nel tempo, favoriranno la nascita di un bosco più complesso seguendo le dinamiche ecologiche naturali.

Obiettivo biodiversità: piante e animali

Come sappiamo la riforestazione favorisce la protezione e la diffusione della biodiversità: la scomparsa crescente di animali e vegetali, di tutta la biodiversità, fa capire perché è importante favorirne la diffusione. Con Boschi E.ON contribuiamo alle condizioni ambientali per la sopravvivenza delle specie di animali dei boschi.

Proprio come nel Parco Oglio Sud: qui sono presenti arbusti produttori di frutti e spine, utili alla diffusione di numerose specie di uccelli. Una di queste è l’averla piccola, un passeriforme predatore che si nutre di insetti e piccoli mammiferi, purtroppo in pericolo a causa della scomparsa del suo habitat. L’averla, infatti, sfrutta i cespugli spinosi come riserva del cibo cacciato. Grazie alla riforestazione è possibile contribuire a favorirne la diffusione.

Piantare alberi contribuisce alla crescita di boschi e alla sopravvivenza della biodiversità: scopri come piantare un albero e partecipare al progetto Boschi E.ON!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.