Energie rinnovabili, cresce l’acquisto da parte delle grandi imprese

Le grandi aziende hanno deciso di puntare sempre di più sull’utilizzo e gli investimenti in energie rinnovabili, risparmiando sulle spese e facendo del bene all’ambiente

Le grandi imprese stanno puntando sempre di più sulle energie rinnovabili. Questo è quanto emerge dai dati diffusi da Bloomberg New Energy Finance, una società specializzata in ricerche su tematiche legate all’energia pulita e green. Grazie al maggiore impegno di governi e aziende, si sta sempre più comprendendo l’importanza di migliorare il proprio efficientamento energetico in vista di una maggiore sostenibilità ambientale attraverso la produzione di energia derivante da fonti rinnovabili.

Le grandi imprese puntano sulle energie pulite

I dati di Bloomberg New Energy Finance evidenziano un traguardo importante: nei primi sette mesi del 2018, imprese finance, multinazionali e agenzie pubbliche, ad esclusione delle utility, hanno acquistato 7,2 GW di elettricità prodotta da energie rinnovabili, superando i 5,4 GW del 2017. Fra le grandi aziende che maggiormente hanno deciso di puntare sull’efficientamento energetico in ottica green troviamo Facebook, che ha acquistato 1,1 GW di elettricità prodotta da sole e vento. A seguire realtà come Microsoft, Walmart e AT&T.

Per quanto riguarda la disposizione geografica di queste aziende virtuose, l’America è il Paese guida, con 4,4 GW di energia green acquistata nei primi sette mesi del 2018. Europa, Medio Oriente e Africa seguono, a distanza, il modello americano: hanno infatti comprato 1,6 GW di elettricità prodotta da fonti rinnovabili. La zona dell’Asia-Pacifico si colloca invece più in fondo, con l’acquisto di 1,1 GW di energia elettrica.

Perché conviene investire nelle energie rinnovabili?

Investire in energie rinnovabili significa poter contare su fonti potenzialmente inesauribili: la produzione di energia in questo settore dipende infatti da fattori come la quantità di sole, di vento, di acqua corrente e dal calore terrestre. Questi elementi fanno sì che basti l’installazione di impianti specifici per produrre in maniera autonoma energia elettrica e/o energia termica, risparmiando sui costi e, allo stesso tempo, tutelando l’ambiente. Le energie rinnovabili, poi, sono ad oggi molto più competitive sul mercato rispetto ai combustibili tradizionali.

Guardando all’Europa, investire in energie rinnovabili permette alle imprese di contribuire al raggiungimento deli obiettivi definiti dal Pacchetto per il clima e l’energia 2020:

  • ridurre del 20% delle emissioni di gas che causano l’effetto serra;
  • soddisfare il 20% del fabbisogno energetico utilizzando le fonti rinnovabili;
  • migliorare del 20% l’efficientamento energetico.

Per quest’ultimo punto in particolare, sono resi a disposizione delle aziende incentivi e sgravi fiscali che permettono di investire nelle energie pulite andando a migliorare la produzione di energia alleggerendo le spese.

Anche E.ON si impegna, con i suoi servizi e le sue soluzioni innovative, a favorire la diffusione dell’energia rinnovabile tra le aziende. Prodotti competitivi e un know-how internazionale ci rendono un alleato perfetto per un’evoluzione green e sostenibile.

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.