Le 5 mete sostenibili dove trascorrere le vacanze di Natale

Il viaggiatore responsabile, nella scelta di dove andare per le vacanze di Natale, prende in considerazione mete green e attente all’ambiente. Ecco quali sono le migliori

Natale per molti significa viaggi, relax e divertimento. Ma anche montagna, neve e passeggiate immerse nella natura. Per gli amanti del verde e attenti agli sprechi e alla sostenibilità ambientale però, si pone spesso il quesito di dove andare per le vacanze di Natale compatibilmente con la scelta di mete green che rispondano ai requisiti di un turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Perché scegliere di praticare il turismo sostenibile anche durante Natale?

In base a quanto riportato dal rapporto “Italiani: turismo sostenibile ed eco turismo”, diffuso dalla Fondazione UniVerde, nel 2017, il 55% degli italiani ha espresso la volontà di pianificare un viaggio pensando a mete sostenibili e che non danneggino l’ambiente. Quando si pensa poi a dove andare per le vacanze di Natale, per il viaggiatore responsabile e green la scelta della località diventa ancora più importante.

Questo periodo dell’anno è infatti conosciuto per essere un momento dove gli sprechi e i consumi aumentano in maniera vertiginosa, elementi che coloro che sono attenti all’ambiente e prediligono il turismo sostenibile vogliono cercare in ogni modo di evitare.

Dove andare per le vacanze di Natale, le migliori mete green e attente al turismo sostenibile

Ma quali sono quindi le mete migliori dove andare per vacanze di Natale all’insegna della salvaguardia e tutela dell’ambiente? Un Paese che da sempre si è caratterizzato per un turismo sostenibile e green è la Svezia. In questo territorio è possibile infatti trovare diverse strutture che presentano marchi ecologici ufficiali, dedicando quindi particolare attenzione al rispetto e alla tutela dell’ambiente. In generale, gli svedesi sono una popolazione molto attenta al riciclo dei rifiuti e alla raccolta differenziata, tanto da essere conosciuti in tutto il mondo per questa loro attitudine. In Svezia vige, poi, il Diritto di Pubblico Accesso, che permette a tutti, cittadini e turisti, di fare escursioni nella natura, a condizione di adottare un comportamento rispettoso e responsabile. Fra i luoghi dove andare per le vacanze di Natale sposando la mentalità del turismo sostenibile, la Svezia offre la possibilità di vivere l’esperienza di dormire in case sugli alberi, di fare escursioni in bicicletta e kayak nella Costa occidentale e di organizzare gite serali nei boschi nei pressi di Stoccolma per avvistare gli animali selvatici.

Un altro Paese molto conosciuto per la sua attenzione all’ambiente e al turismo sostenibile è l’Olanda. Nel valutare dove andare per le vacanze di Natale, l’Olanda è sicuramente una meta da prendere in considerazione per i viaggiatori green e responsabili. In questo territorio, infatti, l’Ente Olandese del Turismo e Congressi propone tutto l’anno una serie di itinerari nella natura: da vacanze ecologiche in collina, a itinerari culturali in bicicletta fino a gite in barca fra i caratteristici canali. In particolare, vicino al paesino di Gieethorn, è possibile trovare il parco nazionale Weerribben-Wieden, che è percorribile interamente a piedi o in canoa e in cui è possibile avvistare alcuni esemplari della fauna tipica del luogo, come lontre, cormorani o la sterna nera.

Anche in Italia è possibile trovare delle soluzioni per i propri viaggi di Natale all’insegna del turismo sostenibile. Una pratica che è ormai molto nota è quella degli alberghi diffusi: si tratta di soggiornare in uno o più borghi italiani dove gli edifici in stato di abbandono sono stati rimessi a nuovo e dedicati completamente al turismo green. La differenza rispetto a un hotel tradizionale sta nella dislocazione, che non è più verticale bensì orizzontale, per cui gli alloggi sono sparsi per le vie del paese e c’è un’unica reception e sala colazione. In questo modo è possibile fare pratica di un turismo slow, con cui ci si può immergere completamente nella cultura locale e valorizzare e vivere a pieno le realtà più piccole e nascoste della penisola. Queste perle di turismo sostenibile, adatte alle vacanze di Natale, sono dislocate un po’ in tutta Italia: è infatti possibile trovare strutture di questo genere in Costiera Amalfitana, in Umbria, in Alto Adige, in Sicilia e in Sardegna, solo per fare degli esempi.

Un elemento da prendere in considerazione infine quando si parla di turismo sostenibile è la tipologia di veicolo con cui ci si vuole spostare. Con E.ON Drive Smart le strutture ricettive hanno a disposizione un servizio con cui avere colonnine di ricarica per le auto elettriche. Il Gruppo E.ON poi, con il sostegno della Comunità Europea e l’obiettivo di favorire la crescita del turismo sostenibile e della mobilità elettrica, ha realizzato un progetto per creare una connessione di ricarica elettrica “ultra veloce” che attraversa 7 Paesi, dalla Norvegia all’Italia. Il progetto prevede l’installazione di 180 colonnine di ricarica nella prima fase. Anche la bicicletta elettrica è un mezzo di trasporto con cui ci si può facilmente spostare nei luoghi di vacanza: con Bikesquare, una startup innovativa con cui E.ON ha siglato una partnership, consente, ad esempio, di noleggiare biciclette elettriche per i propri spostamenti.

Per dei viaggi a Natale veramente green e sostenibili è importante pensare anche agli spostamenti: scopri tutte le soluzioni di e-mobility offerte da E.ON!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.