Giornata mondiale della bicicletta: il boom delle e-bike

Pedalare con il vento tra i capelli in una bella giornata di sole, ammirando un meraviglioso paesaggio collinare; arrampicarsi su una ripida salita solo per arrivare in cima e guardare il panorama, oltre che il percorso fatto; fare una bella gita di famiglia, lungo una pista ciclabile in città, fermandosi in un parco per gustarsi un pic-nic; godersi un rilassante percorso in bici prima di iniziare a lavorare.

Questi sono solo alcune delle infinite possibilità che una semplice bici può regalare. Il 3 giugno viene celebrata la Giornata mondiale della bicicletta ed è proprio in onore di essa che diffondiamo i benefici della bicicletta, come mezzo di trasporto ricreativo e sostenibile.  

Istituita nel 2018 dalle Nazioni Unite, questo evento è diventato presto un momento fondamentale non solo per tutti gli amanti delle biciclette, ma anche un’occasione per sensibilizzare sui benefici del ciclismo, sia a livello sociale che ambientale. In questa giornata vogliamo focalizzarci sul successo esponenziale dell’e-bike, la bicicletta elettrica, fulcro di una mobilità innovativa, tecnologica e sostenibile.

I vantaggi della bicicletta

Che sia elettrica o tradizionale, la bici è un “mezzo di trasporto semplice, economico, affidabile e sostenibile” come in questa giornata ricorda l’ONU, per il quale la bici “promuove la preservazione ambientale e la salute (…) uno strumento per lo sviluppo e un mezzo non solo di trasporto ma anche di accesso all’educazione, alla salute e allo sport”.  

vantaggi della bici sono tantissimi, in primis quelli relativi al benessere personale. Forse non sapevate che pedalare stimola la produzione di endorfine, che hanno un effetto positivo sull’umore, contribuendo così alla felicità. Come sport, ti permette anche di mantenersi in forma, controllando il peso e tonificando i muscoli: sono circa 500 circa le calorie che vengono bruciate ogni ora in bici. Pedalare infine aiuta nella prevenzione delle malattie al cuore e ha un effetto positivo per la circolazione e la respirazione.

Ma i benefici della bicicletta sono anche di natura ecosostenibile e sociale. Oggi più che mai è importante mettere al centro del dibattito pubblico l’importanza della bicicletta che, come dice sempre l’ONU “veicola un messaggio che sostiene la sostenibilità dei consumi e della produzione e ha un impatto positivo sul clima”. La bicicletta è infatti simbolo di una mobilità green e sostenibile, in quanto alternativa ai mezzi di trasporto che usano combustibili fossili: usare la bici ha quindi un effetto positivo sull’ambiente, oltre che dare la possibilità a chi la usa di entrare in contatto con la natura e il territorio circostante. Per questo la giornata mondiale della bicicletta ha anche lo scopo di incoraggiare tutti i paesi a diffondere e rendere più sicura la mobilità dei ciclisti, soprattutto nelle metropoli. 

Mobilità elettrica: il futuro è l’e-bike

Sono più di due secoli che la bicicletta è al fianco dell’essere umano e oggi, grazie al progresso tecnologico, abbiamo assistito a una grande trasformazione di questo mezzo: stiamo parlando delle biciclette elettriche! Attraverso la batteria elettrica, l’e-bike garantisce un sistema di pedalata assistita, che permette escursioni più lunghe, anche meno faticose, ma con un mezzo che, non emettendo CO2, è sostenibile.

Con le biciclette elettriche possiamo sfruttare tutti i vantaggi della bici, la sua agilità e la possibilità di muoversi laddove le macchine non arrivano, e combinarli con la potenza dell’energia elettrica. Tutti i privilegi della bici tradizionale, ma con la potenza dell’elettricità: non è una caso che le vendite di questi mezzi siano esplose in questi ultimi anni!

Bicicletta elettrica: il boom di vendite

Le vendite delle bici elettriche negli ultimi anni sono aumentate molto e la crescita del settore è stata esponenziale. I diversi vantaggi dell’e-bike, soprattutto, hanno conquistato sempre più italiani e basta dare uno sguardo ai dati diffusi da Confindustria Ancam (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori) per capire quanto questa crescita sia stata grande. Nel 2020 in Italia sono state vendute circa 280 mila biciclette elettriche, cioè il 44% più dell’anno precedente!

L’e-bike ha avuto anche un grande incremento in termini produttivi, circa del 29%, sempre nel 2020, ulteriore testimonianza che questo campo è in piena espansione. Se guardiamo la percentuale di tutte le bici vendute durante quest’anno, quelle elettriche rappresentano il 13,93%. Per un paragone concreto, nel 2015 la stessa percentuale era del 3,4%. Inoltre sono sempre di più i servizi di bike sharing, soprattutto urbani e turistici, che nelle loro flotte inseriscono questi mezzi.

Se è vero che questa crescita è stata influenzata anche dal distanziamento sociale richiesto dalla pandemia e dalla consapevolezza della necessità di una mobilità sostenibile, è incoraggiante assistere a questo sviluppo. È importante sostenere la crescita delle bici elettriche ed è per questo che noi di E.ON, da anni impegnati a diffondere la mobilità elettrica in diversi ambiti, dall’auto alle colonnine di ricarica, abbiamo deciso di lavorare per lo sviluppo  questo settore.

E-bike e turismo sostenibile: il nostro impegno

Il nostro impegno per la diffusione dell’e-bike si basa sull’offerta di servizi focalizzati sul cicloturismo, come forma di turismo sostenibile: vogliamo diffondere una mobilità green e sostenibile per garantire un turismo più lento, consapevole e radicato alle bellezze del territorio naturale e culturale. Per questo abbiamo deciso di schierarci con BikeSquare, la start-up dedicata al cicloturismo in e-bike: l’app di BikeSquare permette di noleggiare le bici elettriche e mostra i percorsi più suggestivi pensati per questo mezzo. Oltre che indicare punti di interesse culturali e culinari, l’app dà la possibilità di essere accompagnati e seguiti da guide esperte per i territori locali. Sono tantissimi i percorsi, quelli pensati per le famiglie, quelli più rilassanti e quelli immersa nella natura: scoprili tutti in questa sezione!

 Per far crescere ulteriormente la possibilità di uso delle bici elettriche, sempre con BikeSquare e il nostro progetto E.ON RideSmart, diamo la possibilità a ristoranti, agriturismi e produttori locali, ma anche business, di installare una stazione di ciclo-noleggio di e-bike di BikeSquare: in questo modo le attività possono offrire ai propri clienti un’esperienza immersiva e sostenibile per conoscere il territorio, senza però dover comprare le bici e le stazioni di ricarica. I vantaggi di diventare un nostro partner riguardano sia le manutenzioni, sia la possibilità di avere più visibilità grazie alla nostra rete. Ma non solo: ogni volta che un ospite o un cliente noleggia una e-bike con BikeSquare, l’attività ci guadagna. Hai un’attività e potrebbe interessarti una stazione di ciclo-noleggio? Scopri tutti i vantaggi consultando la sezione e-mobility su E.ON!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.