Cosmetici fai da te: ricette di bellezza

Ecco alcuni consigli per cosmetici fai da te naturali e biologici da autoprodurre in casa, risparmiando e riducendo al tempo stesso l’utilizzo di derivati della plastica. Vediamo come scegliere uno stile di vita ecosostenibile a partire  aderendo all’economia circolare.

L’economia circolare

L’economia circolare è qualcosa di più del riciclaggio dei rifiuti, perché prevede lo sviluppo di una vera e propria economia da contrapporre a quella lineare. Si tratta di una filosofia di vita che sperimenta ogni giorno metodi alternativi per soddisfare i propri bisogni in modo più naturale ed ecosostenibile. 

Si va alla ricerca di un benessere che, partendo da se stessi, coinvolge il resto del mondo secondo un equilibrio maggiormente compatibile con il bioritmo naturale. Questo nuovo stile di vita si differenzia per un maggior rispetto di sé e del Pianeta che ci ospita, e si avvale: 

  • del consumo di prodotti a chilometro zero;
  • dell’autoproduzione con il fai da te;
  • ricrea forme di scambio simili al baratto; 
  • idea forme nuove per ridurre gli sprechi; 
  • fa’ della condivisione dell’esperienza il suo vero punto di forza.

Differenze tra prodotti commerciali e fai da te

In questa guida vedremo come realizzare cosmetici fai da te a partire da ingredienti 100% naturali. Solo così potremo essere sicuri di ciò che applichiamo sulla pelle. Infatti, i cosiddetti ‘prodotti naturali’ che si trovano in commercio si avvalgono comunque di conservanti e additivi vari perché non esiste nessuna legge che sancisca l’incompatibilità fra la dicitura ‘naturale’ e l’utilizzo di derivati chimici. 

Per fortuna con le norme INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) almeno le etichette sono più normate: gli ingredienti sono disposti in ordine di quantità, anche se manca la suddivisione tra quelli presenti in misura maggiore all’uno per cento e quelli presenti in quantità minore.

Come fare cosmetici fai da te

Scegliendo le materie prime per i cosmetici fai da te possiamo essere sicuri della composizione di un prodotto e di quali siano i suoi effettivi benefici. Potremmo scoprire in breve tempo quanto sia facile risparmiare e avere al contempo a disposizione prodotti composti in purezza e che nulla devono ai surrogati chimici. 

Per preparare i cosmetici fai da te ci si serve spesso di queste materie prime: caffè, gel di aloe, semi di lino, argilla e olii essenziali. Ma vediamo in dettaglio alcune ricette.

Maschere per capelli fai da te

Preparare in casa una maschera per capelli è semplicissimo: basta avvalersi delle proprietà nutritive dei semi di lino. Il procedimento è davvero elementare perché basta far bollire per 10 minuti: un cucchiaio di semi di lino (circa 15g) in un bicchiere d’acqua (circa 150g). 

Il decotto di semi di lino rilascerà una sorta di mucillagine ricchissima di elementi nutritivi per i capelli sfibrati. Dopo aver fatto raffreddare il composto, andrà filtrato e la maschera sarà pronta. Basta un impacco a settimana della durata di un’ora, prima dello shampoo.

Questa maschera per capelli fai da te può essere preparata in più quantità e congelata in monoporzioni, per evitare di doverla preparare fresca ogni volta, qualora non si abbia troppo tempo a disposizione.

Crema viso fai da te

Preparare in casa la crema viso è estremamente conveniente. 

Partendo dal gel estratto dall’aloe Vera e amalgamando alla quantità di una applicazione una goccia di olio di mandorla, si otterrà una crema dalle proprietà idratanti, nutritive e lenitive fra le più efficaci.

Per estrarre il gel dall’aloe Vera dovremmo aver cura di coltivare una pianta di Aloe per almeno due anni, così da far giungere le foglie a maturazione. Oppure, ci si può servire in erboristeria, acquistando un gel 100% naturale. Con la crema viso fai da te si ha un risparmio annuo che va dai 100 ai 150€.

Dentifricio fai da te

Esistono due tipi di dentifricio fai da te: quello in pasta e quello in polvere. Noi abbiamo scelto di mostrarvi il procedimento per realizzare il dentifricio in polvere. 

Il dentifricio in polvere ha lo stesso sapore di quello in pasta ed ha il grande vantaggio di conservarsi davvero molto a lungo. Basterà prepararlo una sola volta in pochi minuti e ne avremo a disposizione per mesi.

Mescolate questi ingredienti in polvere:

  • 2 cucchiai di argilla verde ventilata, 
  • 1 cucchiaio di salvia essiccata e polverizzata al mixer,
  • 1 cucchiaio di menta essiccata e polverizzata al mixer,
  • ½ cucchiaio di bicarbonato.

Vi basterà cospargere un po’ di polvere sullo spazzolino e lavare i denti con un dentifricio 100% naturale.

Scrub fai da te

Lo scrub è una crema in granuli che va massaggiata delicatamente sul viso al fine di ottenere un effetto esfoliante. Basta una sola applicazione a settimana, in caso di pelle grassa, oppure una volta al mese per le pelli più delicate, dalla grana sottile.

Abbiamo deciso di consigliarvi lo scrub fai da te al caffè, perché oltre ad essere un ingrediente facilmente reperibile in casa, permette di riutilizzare i fondi della moka anziché gettarli. Per preparare questo scrub fai da te mescolate:

  • un cucchiaio di miele;
  • un cucchiaio di fondo di caffè recuperato dalle cialde o dalla moka;
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Regolate il composto aumentando la sua cremosità con l’aggiunta di acqua, secondo i vostri gusti. Poi applicate sulla pelle del viso seguendo un delicato massaggio circolare. Dopo appena 10-15 minuti di applicazione avrete una pelle levigata e lucente, ben nutrita e idratata in profondità.

Seguite il nostro blog per scoprire i nostri progetti per migliorare la pulizia dei mari, nuove idee per ridisegnare le vostre abitudini e avvalervi di tutti i vantaggi di uno stile di vita ecosostenibile e tutte le soluzioni energetiche green, per un maggior rispetto di sé e dell’ambiente.

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.