La comunicazione interna di E.ON: un interessante case study per gli studenti dello IULM

Come spesso ricordiamo, E.ON non mira ad essere solo un fornitore di energia ma anche una forza pulsante il cui obiettivo è creare un futuro miglioregreen e sostenibile: non vogliamo infatti essere solo al servizio dei nostri clienti, proponendo offerte e soluzioni innovative e convenienti, ma con ogni nostra azione desideriamo contribuire a transitare la nostra società verso il futuro

Ecco perché, oltre a tutte le nostre innovazioni e i nostri progetti di sostenibilità ambientale, puntiamo su una comunicazione che rispecchi il nostro impegno e la nostra passione: e sono proprio le nostre iniziative di comunicazione interna che Giovanna Di Bacco,  Corporate Communications Manager in E.ON, ha raccontato il in un talk presso l’Università IULM di Milano.

Comunicazione aziendale: il caso di E.ON all’Università

Durante l’incontro, Giovanna di Bacco ha illustrato come la comunicazione aziendale di E.ON miri a costituire una community unita e attiva, che condivide gli stessi valori – primo fra tutti la sostenibilità – e che persegue l’obiettivo di avere un impatto positivo sulla nostra società.

Il cuore di questa strategia sta nelle attività di comunicazione verso l’esterno, esterna, verso i clienti e il pubblico che segue E.ON, ma anche in iniziative di comunicazione interna, rivolte quindi verso tutti i nostri dipendenti che costituiscono gli elementi fondamentali della il cuore pulsante della nostra azienda e che le danno vita ogni giorno.

Infatti, tutte le azioni di comunicazione aziendale di E.ON hanno l’obiettivo di sensibilizzare  le persone nel fare la differenza: ne è un esempio la campagna #OdiamoGliSprechi, che mira a creare consumatori consapevoli che lottino contro gli sprechi, diventando protagonisti, insieme a noi, del cambiamento. O attraverso E.ON Boschi,  progetto nato nel 2011 in collaborazione con AzzeroCO che ha fatto sì che oggi oltre 100.000 alberi fossero piantati in 35 aree selezionate (riserve naturali, parchi nazionali e regionali) in 8 regioni italiane. 

Energia, passione e sostenibilità sono proprio gli stessi elementi che veicoliamo internamente attraverso una comune condivisione dei valori del brand, con la partecipazione attiva dei nostri colleghi ad iniziative e attività pensate proprio per loro, per far sì che le nostre persone vivano in prima persona, progetti che portiamo avanti come azienda. Non è un caso quindi che i dipendenti di E.ON vengano ingaggiati, come ha spiegato Giovanna, in programmi di engagement e di advocacy che possono poi loro stessi raccontare sui propri canali social.

Comunicazione aziendale: i punti di forza di E.ON

Tutto parte dal coinvolgimento attivo delle persone di E.ON, che sposano le nostre attività e le condividono anche all’interno delle loro famiglie: ne sono un esempio le iniziative di pulizia delle spiagge, in cui abbiamo coinvolto anche i più piccoli in una giornata a difesa dell’ambiente, di piantumazione degli alberi, con la dedica di un “Bosco in città” a Milano proprio ai colleghi di E.ON, oppure di iniziative per far diventare l’azienda “plastic free”, grazie all’utilizzo di borracce e all’eliminazione di bottiglie e bicchieri di plastica. Si aggiungono o anche i programmi di diffusione della mobilità elettrica, con un car sharing di veicoli elettrici condivisi tra i colleghi, e attività di volontariato, quali ad esempio la campagna di sensibilizzazione verso la donazione del sangue. 

Tutte le attività e iniziative vivono sulla intranet aziendale, primo canale di coinvolgimento attivo dei colleghi, in cui vengono pubblicate quotidianamente notizie e aggiornamenti sull’azienda e sui progetti di business. La intranet è un mezzo che è stato fondamentale per creare rete ed essere uniti, soprattutto durante il lockdown e nella gestione della crisi data dal contesto pandemico.

Nonostante tutta l’attenzione al digitale, imprescindibile in questo periodo difficile, non mancano gli appuntamenti dal vivo. Fondamentali per consolidare la nostra “community” interna e favorire progetti e relazioni, si aggiungono diversi eventi live come la partecipazione al Jova Beach Party 2019 dove abbiamo partecipato con oltre 100 colleghi – uniti anche da una challenge social che li ha visti protagonisti in prima persona.

In conclusione del talk la professoressa Di Bacco ha affermato come i progetti e le iniziative di comunicazione interna siano la base per costruire la nostra identità e per comunicare i valori aziendali, che facciamo vivere ogni giorno. Questo è ciò che ci permette, poi, di essere convinti e di credere in quello che facciamo e condividerlo con i nostri clienti, costruendo quindi una community forte, unita soprattutto che persegue gli stessi valori. 

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.