Ecomondo: The Green Technology Expo

Tra il 5 e l’8 novembre nel quartiere fieristico di Rimini si è svolta la 23° edizione di Ecomondo, la fiera dell’economia circolare, un evento dedicato allo sviluppo sostenibile e al recupero di materia prima ed energia.

Fiera Ecomondo Rimini 2019

La Fiera Ecomondo di Rimini è un richiamo Europeo per le aziende che investono in innovazione tecnologica e che vogliono contribuire alla crescita di un ecosistema imprenditoriale all’avanguardia.

Come altro definire questa ricorrenza se non come un punto di riferimento del mondo della green economy e dell’economia circolare? Un luogo dove discutere, ascoltare, presentare, condividere le evoluzioni del mercato di competenza con l’ausilio dei maggiori innovatori del settore. Si tratta di un appuntamento annuo, internazionale dove le aziende studiano e mettono a punto il modo di innovare e di dare vita a nuovi business. A tal proposito abbiamo visto come siano premianti gli atteggiamenti delle imprese che investono in fonti rinnovabili come la scelta del fotovoltaico per le aziende.

Rappresenta un grande marketplace di respiro globale animato da partner e associazioni di tutto il mondo che credono nell’economia circolare e nel contenimento della produzione di rifiuti. In 98.000 metri quadri di polo fieristico si sono registrate oltre 80.000 presenze, un numero che cresce di anno in anno.

Ecomondo rappresenta un’occasione di incontro tra espositori e visitatori, ma anche un’opportunità per sentire le testimonianze di ricercatori, di imprese e di esperti che portano il proprio contributo su innovazione e buone pratiche da diffondere.

La fiera presenta un’agenda fitta di conferenze, seminari, workshop tematici dove prendere parte al dibattito su nuovi trend e guide lines del futuro. In particolare in questa edizione si sono affrontate le tematiche di valorizzazione e recupero delle materie prime e dell’energia, bonifiche, riqualificazione delle aree contaminate, bioarchitettura.

Nello specifico le aree sono state così organizzate:

  • Rifiuti e risorse;
  • Bioeconomia circolare;
  • Bonifica e rischio idrogeologico;
  • Acqua.

Gli aspetti sottolineati per l’edizione 2019 hanno riguardato:

  • la filiera della bioeconomia circolare con attenzione alle realtà industriali impegnate nella produzione e nella conversione delle risorse biologiche rinnovabili;
  • l’ecodesign e l’approvvigionamento sostenibile delle materie prime;
  • le bioenergie – dalla biomassa al biogas e biometano con approfondimenti sulle normative di sviluppo del settore e integrazione del gas rinnovabile nel mercato;
  • la plastica con politiche che rispettino le esigenze di riciclo in sinergia con la Strategia Europea per la Plastica nell’Economia Circolare;
  • la Global Water Expo con tecniche volte al risparmio dell’acqua e dell’energia e la conseguente riduzione degli sprechi attraverso sistemi di restituzione all’ambiente o al riuso industriale.

Key Energy: efficienza energetica ed energie rinnovabili

In contemporanea a Ecomondo, si è inoltre svolta Key Energy – The Renewable energy Expo – la fiera tematica a favore delle energie rinnovabili e l’efficienza energetica. Anche in questo caso si è trattato di un appuntamento internazionale mirato all’aggiornamento della filiera dell’energia. Tecnologie digitali, mobilità del futuro, energia eolica, fotovoltaico e città sostenibili sono stati i temi caldi di questa edizione che ci ha visti protagonisti come speaker in alcune delle tavole rotonde organizzate, tra cui:

  • Marcello Donini, Corporate Social Responsability Manager, che ha partecipato al Convegno sul Mosaico Verde in cui si è voluta sottolineare l’importanza del nostro progetto ON Boschi per contrastare l’emissione di gas climalteranti;
  • Leonardo Santi , Head of Regulatory Affairs, che ha preso parte al Convegno sulle Comunità energetiche e prosumer: il nuovo scenario dopo l’approvazione della direttiva UE 2001/2018, un approfondimento dettagliato sulle ultime normative europee a riguardo dell’uso di energie rinnovabili per il settore commerciale;
  • Andrea Tomaselli, Head of Business Development, che ha partecipato al Convegno Evoluzioni nel settore energetico: le opportunità di sviluppo per le ESCo, un incontro in cui si è evidenziata l’importanza delle Energy Service Companies come E.ON nel mercato odierno.

La consapevolezza è il primo passo per muoversi verso il progresso sostenibile del nostro pianeta. Anche noi cerchiamo di migliorare le nostre abitudini e possiamo mostrare tutti i vantaggi e le opportunità derivanti dalla conversione energetica e dall’adozione di politiche aziendali attive per la tutela dell’ambiente.

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.