Festival dell’Energia 2018

Sostenibilità, innovazione e accessibilità per l’energia del futuro.

Il Festival dell’energia torna per la sua undicesima edizione il 7-8 e 9 giugno a Roma e Milano. Energia leggera è il claim di questa edizione che vedrà coinvolti i più importanti player del mondo dell’energia, ma anche rappresentanti istituzionali, delle associazioni, del mondo accademico e della società civile.

Una tre giorni importante che apre il sipario il 7 giugno a Roma, nella splendida cornice di Palazzo Fiano, con due appuntamenti istituzionali:

  • Energia Leggera – Fonti rinnovabili, gas naturale e addio al carbone per un modello rivoluzionario: smart, integrato, distribuito, digitalizzato ed efficiente
  • Smart consumer per il mercato energetico – Le utility di fronte ai nuovi paradigmi dell’energia del futuro: sicura, economica, sostenibile e con il cliente al centro

La manifestazione si trasferisce a Milano l’8 e 9 giugno alla Triennale, dove verranno organizzati i working group: incontri tematici per regalare a tutti gli interessati spunti e riflessioni, sguardi visionari e strategici sul futuro dell’energia.

Working Group E.ON #odiamoglisprechi

Nella giornata di venerdì 8 giugno, dedicata ai working group, E.ON desidera confermare e ribadire la propria visione orientata al contenimento dei consumi e all’uso efficiente delle risorse energetiche. Visione sintetizzata nel lancio dell’hashtag scelto dal Gruppo, #odiamoglisprechi. E.ON ha costruito negli ultimi anni la propria identity e la propria mission sul mercato, sviluppando soluzioni e proposte caratterizzate dal monitoraggio dei consumi, dall’impiego di soluzioni intelligenti per la produzione e il consumo di energia e per indirizzare i comportamenti dei consumatori verso un modello più sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

A questa vision strategica E.ON ha voluto dedicare una giornata alla lotta contro lo spreco: il 13 dicembre di ogni anno infatti il Gruppo promuove azioni di sensibilizzazione e formazione su queste tematiche, offrendo al pubblico sia consumer e sia business occasioni di approfondimento e di aggiornamento, attraverso eventi e percorsi educational.

Da quest’anno E.ON intende ampliare il raggio e la portata della propria iniziativa, e renderla disponibile per far convergere attori diversi che a vario titolo operano in questa direzione: associazioni, università e centri di ricerca, media, imprese, enti e amministrazioni che della scelta del contenimento degli sprechi hanno fatto il proprio driver di business, di informazione e disseminazione, di ricerca e sviluppo.

Il manifesto

L’output del working group sarà una sorta di manifesto che andrà a integrare e ampliare la vision E.ON, http://www.odiamoglisprechi.it/perche-odiamo-gli-sprechi, ponendo le basi per l’affermazione della giornata contro gli sprechi come momento globale di riflessione e di impegno concreto verso un futuro energetico più rispettoso delle risorse e più attento ai consumi.

www.festivaldellenergia.it

Le foto dell’evento

Partecipanti al tavolo odiamoglisprechi:
Questi i partecipanti del tavolo Odiamoglisprechi:

Coordinano:

  • Emilia Blanchetti, Vicepresidente Festival dell’Energia
  • Elena Comelli, Giornalista

Partecipano:

  • Cristian Acquistapace, Chief Sales Officer E.onOsvaldo Bosetti, Goglio SpA
  • Carlo De Masi, Presidente Adconsum
  • Sandro del Giudice, Responsabile Gestione Ambiente, Acqua Lete
  • Daniela Leotta, Innovation and Marketing Director, E.on
  • Andrea Poggio, Legambiente
  • Gianni Silvestrini, Kyoto Club
  • Elisabetta Soglio, Corriere Buone Notizie
  • Domenico Sturabotti, Symbola
  • Gloria Zavatta, Amministratore Unico di Amat

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.