Tre idee di lavoretti di Halloween fai da te con materiali di riciclo

Zucche decorate e con l'aspetto di maschere sinistre, fantasmi, ragnatele, zombie e mostri spaventosi: l'atmosfera di Halloween, anche se tipicamente americana, ha ormai conquistato il cuore e le abitudini italiane. Quanti bambini aspettano questo momento per travestirsi e gironzolare per i quartieri al suono di "dolcetto e scherzetto", gustarsi caramelle, mele caramellate e, perché no, qualche scherzo a chi non si unisce ai festeggiamenti. 

In quest'atmosfera di festa, che quest’anno non potrà prevedere il giro porta a porta e le feste numerose, diventa fondamentale divertirsi in famiglia e giocare a trasformare la propria casa in una casa spaventosa e addobbata: possiamo coinvolgere i bambini per fare dei lavoretti di Halloween fai da te. Con dei lavoretti di Halloween con materiali di riciclo possiamo contribuire a evocare le atmosfere di questa festa, stimolando la creatività dei più piccoli e insegnandogli a rispettare l’ambiente e le sue risorse.

Per un Halloween divertente, green e all’insegna della sostenibilità ecco alcune proposte di lavoretti di Halloween, ideali per bambini della scuola primaria, per trasformare alcuni oggetti presenti in tutte le case in addobbi terrificanti.

Lavoretti di Halloween: Pipistrelli con le confezioni delle uova

Occorrente:

  • Confezioni da sei di uova di cartone (per ogni confezione verranno fatti due pipistrelli)
  • Forbici 
  • Tempera nera 
  • Nastro arancione, nero o grigio 
  • Occhietti per decorazioni 
  • Colla vinavil

Procedimento:

Tra i lavoretti di Halloween più facili questo è anche quello più affascinante! 

Come prima cosa prendere dei cartoni delle uova da sei. Dividere la parte alta da quella bassa e poi colorare entrambe con la tempera nera. Dopo che si è asciugata, bisogna realizzare la testa del pipistrello usando una delle sporgenze in cui si inseriscono le uova. Prendere gli occhietti per le decorazioni e incollarli quindi sopra la sporgenza  centrale. Le altre due sporgenze laterali saranno invece la ali: vanno tagliate facendo dei piccoli archi (in modo che assumano la forma tipica delle ali dei pipistrelli). Infine prendere il nastro e incollarlo sopra la testa, facendo un piccolo fiocco. 

Ora il pipistrello è pronto e può essere appeso pronto per spaventare tutti.

Lavoretti Halloween per bambini: Fantasmi con cartoncini e con il cotone

Occorrente:

  • Cartone riciclato (bianco, nero e rosso o eventualmente dei colori)
  • Forbici 
  • Batuffoli di cotone 
  • Colla 
  • Nastro o scotch di carta

Procedimento:

Prendere il cartone bianco e con le forbici ritagliare la sagoma di un fantasma. Prendere poi quello nero e ritagliare dei piccoli tondi per fare gli occhi e infine un cerchio più grande per la bocca (con la carta rossa è possibile fare anche la lingua, in modo che l’effetto sia più simpatico). Usare la colla per incollare occhi e bocca.

Arriva poi la parte più divertente: prendere  dei batuffoli di cotone e incollarli su tutto il corpo del fantasma, in modo da renderlo morbido e bianco. Una volta finito, prendere un nastro e fare un leggero foro sulla fronte, in modo che il fantasma possa essere appeso: è possibile fissarlo anche su muri e finestre con dello scotch di carta. 

Lavoretti Halloween: Zucche (e non solo) con barattoli di alluminio

Occorrente:

  • Latte di alluminio (dei legumi o della salsa di pomodoro) 
  • Colori a tempera o vernice 
  • Cartoncino (di vari colori in base al soggetto) 
  • Forbici 
  • Colla
  • Pennarello indelebile nero

Procedimento:

Con questo lavoretto di Halloween usiamo davvero dei materiali che andrebbero buttati: le latte di alluminio! Con il riciclo creativo possiamo trasformare i barattoli in decorativi addobbi tipici di questa festa: zucche decorate, fantasmi e zombie.

Dopo aver lavato e asciugato le latte di alluminio, prendere le tempere o la vernice in modo da colorare completamente il barattolo: arancione per fare una zucca, bianco per il fantasma e verde per lo zombie.

Mentre il colore asciuga bisogna usare il cartoncino per fare la parte superiore. Prendere il cartoncino e ritagliare una striscia alta circa 5 cm e lunga abbastanza per coprire la circonferenza del barattolo. Con un cartoncino verde, tagliato in modo ondulato, possiamo realizzare le foglie della zucca; con un cartoncino bianco possiamo fare il fantasma mentre con del cartoncino nero tagliato in modo seghettato possiamo fare i capelli per lo zombie. Il cartone andrà incollato con la colla sul bordo superiore.  

Infine disegnare con il pennarello gli occhi e la bocca per i soggetti: allo zombie si possono aggiungere delle cicatrici e con le zucche dobbiamo fare attenzione per le decorazioni degli occhi (meglio prendere riferimento da un disegno, per non sbagliare). In questo modo avremmo tanto addobbi, perfetti per spaventare gli ospiti!

Lavoretti per bambini con materiali riciclati: educare alla sostenibilità

Ecco alcuni idee di lavoretti di Halloween facili e divertenti da far fare ai bambini con il riciclo creativo, usando oggetti quotidiani che altrimenti verrebbero buttati via. Insegnare ai bambini a creare decorazioni e lavoretti di Halloween è un bellissimo modo per farli giocare, insegnare manualità e creatività coinvolgendoli attivamente nei preparativi.

Ma c’è di più: questa è un’occasione per insegnare ai bambini l’importanza di non sprecare, e mostrargli come il riciclo possa essere un’attività divertente e allo stesso tempo importante per l’ambiente che ci circonda.  

Le feste sono spesso un momento di spreco e sperpero: ma proprio per questo sono un’occasione per insegnare ai bambini a contribuire al bene del pianeta. Ogni azione, anche la più piccola, può fare la differenza. Sfruttiamo questi momenti di festa, anche facendo degli addobbi o dei lavoretti di Pasqua o per Natale! 

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.