Coronavirus e solidarietà digitale: servizi e app utili per affrontare la quarantena

Le misure di restrizione per fermare la diffusione del virus Covid-19 hanno modificato le nostre abitudini quotidiane, chiedendoci di restare a casa e limitare il più possibile gli spostamenti per salvaguardare la salute di chi è più fragile.

In queste settimane tutta Italia si è mobilitata per dare il suo contributo nella lotta al coronavirus, sia attraverso raccolte fondi a beneficio degli ospedali, ma anche grazie alla solidarietà di molte aziende e realtà digitali, che stanno mettendo a disposizione i loro servizi gratuitamente per aiutare i cittadini ad affrontare questo periodo inedito e complesso.

Dall’intrattenimento alle app utili, corsi online gratuiti, ebook gratis e tour virtuali nei musei: ecco alcuni suggerimenti per impiegare proficuamente il tempo in quarantena.

Le iniziative di solidarietà digitale per le imprese

Il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, in collaborazione con Agid, ha lanciato l’iniziativa Solidarietà digitale per offrire a cittadini e aziende strumenti digitali per affrontare al meglio la quarantena. Sono disponibili servizi dedicati alle imprese per ottimizzare la gestione dello smart working, organizzare la distribuzione del lavoro e offrire supporto informatico. È possibile frequentare corsi di formazione, accedere a servizi per insegnanti per l’implementazione della didattica online, e scaricare app dedicate all’economia circolare come Wastly, che offre mensilità gratuite durante il periodo di emergenza Coronavirus.

App utili: dal fitness alla fila al supermercato

Per fare fronte alla situazione di emergenza straordinaria sono nate alcune app utili per pianificare i nostri spostamenti durante la quarantena. A seguito delle misure di sicurezza per evitare la diffusione del contagio, le attese al supermercato possono risultare in lunghe ore di coda, ma per fortuna esistono alcune app, come DoveFila, che permettono di monitorare i tempi di attesa e verificare le variazioni degli orari di apertura. A Milano filaindiana.it offre una mappa aggiornata in tempo reale delle code dei supermercati sfruttando le informazioni dei gps dei cellulari e i feedback degli utenti.

Esistono inoltre, numerose app a supporto di una migliore gestione delle proprie forniture Luce e Gas, utili soprattutto in questo momento, in cui per prudenza si cerca di limitare gli interventi di tecnici esterni. Per una gestione semplificata delle tue forniture attive con E.ON, puoi scaricare l’app My E.ON. Potrai consultare l’elenco di bollette ricevute e controllare lo stato di pagamento, oppure monitorare i report e lo storico dei tuoi consumi, o ancora potrai procedere all’autolettura del Gas in modo autonomo e senza dover richiedere l’intervento di un tecnico. Accedendo all’area riservata, infine, avrai modo di prendere parte al programma fedeltà My E.volution, ricco di premi e concorsi.

Infine, con  il divieto di attività fisica all’esterno e la chiusura delle palestre, le app di fitness e allenamento a casa stanno avendo una diffusione senza precedenti. Tra le app di fitness gratis troviamo Nike Training Club: quasi 200 allenamenti diversi, dal corpo libero a sessioni finalizzate al rafforzamento muscolare di parti specifiche del corpo, realizzati da atleti e personal trainer della Nike. Adidas Training by Runtastic propone invece dei programmi differenziati in base ai propri obiettivi e all’intensità dell’allenamento. Per chi pratica yoga l’app perfetta è Down Dog, che esplora tutte le tipologie di pratiche yoga, dalle più tradizionali alle più moderne.

Corsi online gratuiti per imparare durante la quarantena

Questo periodo di confinamento nelle mura domestiche può essere l’occasione per approfondire una passione, scoprire qualcosa di nuovo, o imparare una nuova  lingua. Tantissime piattaforme stanno rendendo disponibili i propri corsi online gratis, per alleggerire il momento di crisi attraverso nuovi spunti formativi. La piattaforma online Babbel offre agli studenti un mese gratuito di lezioni in una lingua straniera. Coursera, piattaforma statunitense leader nel campo della formazione, mette invece a disposizione più di 3.800 corsi e specializzazioni di università quali Yale, Michigan e Stanford. Anche altre grandi università straniere come Hardvard,  Princeton e la Sorbonne di Parigi offrono percorsi formativi telematici gratis.  Per una formazione a 360° la piattaforma Udemy ha offerto corsi gratis o sconti eccezionali per corsi su tutti gli argomenti, dall’informatica alla fotografia.

Riscoprire il piacere della lettura: riviste ed ebook gratis

Il tempo per leggere ora non manca certamente, e nonostante la chiusura delle librerie fisiche, tante case editrici stanno lanciando iniziative per venire incontro al pubblico dei lettori, offrendo ebook gratis e organizzando presentazioni di libri attraverso dirette social. Il gruppo Mondadori con la campagna #IoEscoConLaFantasia ha messo a disposizione romanzi, saggi, narrativa e fumetti per i più giovani. Molte altre case editrici, come Adelphi, Il Saggiatore o De Agostini offrono anche incontri online con gli autori, mentre LaFeltrinelli e IBS hanno lanciato l’iniziativa #Leggiamoacasa, un vero e proprio palinsesto di iniziative web di approfondimenti letterari digitali. Anche numerose testate ed editori dei gruppi Condé Nast Vogue e Hearst hanno offerto la possibilità di abbonarsi gratuitamente e consultare i cataloghi online, per permettere a tutti di affrontare la quarantena senza rinunciare all’informazione.

Le iniziativa culturali: il tour virtuale dei musei

La solidarietà arriva anche dal mondo dell’arte: grazie al potere della tecnologia è possibile fare un tour virtuale di diversi musei direttamente dalla propria abitazione. Tra le prestigiose gallerie italiane che hanno offerto questa possibilità gratuitamente si annoverano Gli Uffizi di Firenze, La Pinacoteca di Brera di Milano e il Museo Egizio di Torino. Tra i grandi nomi internazionali, invece, segnaliamo il Louvre di Parigi, Il British Museum di Londra fino all’Hermitage di San Pietroburgo  e il MOMA di New York, visitabili proprio come gallerie multimediali.

Le possibilità di scelta sono davvero numerose e possiamo decidere di affrontare la quarantena approfittando di questi giorni per migliorarci, rilassarci e approfondire passioni e interessi con positività e fiducia.

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.