Consigli per ridurre i consumi energetici durante le feste natalizie

Le luminarie, il riscaldamento e gli elettrodomestici sono fra i principali responsabili dell’aumento dei consumi energetici e dei costi della bolletta nel periodo di Natale. Ecco alcuni accorgimenti per limitare inutili sprechi

Natale significa luminarie, addobbi e decorazioni, in casa e per le strade della città. In questo periodo dell’anno, però, è bene fare molta attenzione ai consumi che vengono prodotti, considerando anche il riscaldamento e gli elettrodomestici. A Natale, infatti, è risaputo che aumentino i consumi energetici, e di conseguenza i costi in bolletta e gli sprechi. Quali possono essere, quindi, delle soluzioni e degli accorgimenti da adottare per evitare questi “inconvenienti”?

Luminarie natalizie e consumi energetici, perché a Natale bisogna fare più attenzione agli sprechi?

Natale e, più in generale, durante le diverse festività di dicembre, può capitare di ricevere una bolletta elettrica piuttosto alta, insieme a una produzione di un maggior numero di rifiuti. Le luminarie natalizie fanno infatti impennare i consumi energetici: non si tratta soltanto delle lucine utilizzate per illuminare l’albero di Natale, ma anche di tutta l’illuminazione di casa, che viene maggiormente usata a causa della mancanza di luce naturale. Allo stesso tempo il gelo e il freddo comportano un utilizzo più intenso del riscaldamento, andando di conseguenza a incidere sui consumi.

I responsabili dell’incremento nell’utilizzo di energia a Natale non sono, quindi, soltanto le luminarie natalizie dell’albero e il riscaldamento, ma anche lo standby e il maggior uso di elettrodomestici come forno e lavastoviglie. Per quanto riguarda i numeri, l’illuminazione natalizia porta a un consumo giornaliero di energia di circa 45 Watt in più, ovvero 0,45 euro: a livello nazionale questa cifra si traduce in 2.000 Mega Watt in eccesso di energia. Generalmente, le luminarie natalizie utilizzate per decorare l’albero hanno una potenza compresa fra i 50 e i 200 W, potenza che varia in base alla tipologia di lampadina utilizzata e delle dimensioni. L’illuminazione natalizia del presepe assorbe invece fra i 20 e i 100 W, rimanendo accese per una media di circa 8 ore al giorno. Considerati questi elementi, il consumo medio mensile per le luminarie natalizie di albero e presepe arriva ai 36 kWh, che corrisponde a circa 7 euro.

Come risparmiare energia e sulla bolletta a Natale?

Per ridurre i consumi e i costi in bolletta, basta adottare alcuni semplici accorgimenti.
È buona norma, ad esempio, spegnere le luminarie quando si va a dormire: l’illuminazione natalizia è infatti uno dei principali responsabili dell’aumento dei consumi in questo periodo festivo.
Per ovviare a questo spreco, per l’illuminazione natalizia è possibile acquistare luci a risparmio energetico e a LED. Queste ultime hanno un costo superiore rispetto alle lucine tradizionali, ma hanno i vantaggi di avere un rendimento fino al 22%, di durare più a lungo e di richiedere poca manutenzione. Grazie a questi addobbi è possibile poi risparmiare fino all’80% di energia rispetto alle classiche lampadine.

Esistono poi dei set di luminarie natalizie che funzionano grazie all’energia del sole, tramite un pannello fotovoltaico. Queste luci non utilizzano l’energia elettrica: si accendono infatti quando fa buio, e restano in funzione per 8-10 ore, a seconda di quanta energia il pannello solare ha immagazzinato durante il giorno.

Anche per quanto riguarda le decorazioni è importante evitare gli sprechi. Il primo consiglio è di valutare se gli addobbi natalizi degli anni passati sono ancora utilizzabili, e, in caso negativo, pensare di crearne di nuovi con materiali naturali, come la pasta di sale, le pigne o la frutta di stagione. Si può anche pensare di decorare l’albero con delle ricette di Natale, come quella dei biscotti allo zenzero, che, se bucate al centro, possono essere appese facilmente ai rami con nastrini colorati. Si possono poi valutare anche degli addobbi in legno, ceramica o stoffa, acquistabili in formati originali nei mercatini di Natale.

Vuoi risparmiare ancora di più sui consumi energetici e i costi in bolletta a Natale? Scopri tutte le soluzioni luce e gas di E.ON!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.