Educazione ambientale: perché è importante insegnare il rispetto dell’ambiente

La scuola è da sempre un luogo in cui i cittadini di domani vengono formati e guidati nella conoscenza di ciò che li circonda. In questo senso, oggi sempre di più l’educazione ambientale assume un ruolo chiave all’interno delle aule scolastiche. Insegnare ai giovani il rispetto per l’ambiente, la distinzione fra energie rinnovabili e non rinnovabili, le cause che provocano l’inquinamento ambientale e come sprecare meno risorse, diventa imprescindibile per poter formare dei cittadini consapevoli e in grado di agire un domani per il bene della comunità.

Soprattutto in questo periodo storico, in cui le conseguenze dell’inquinamento atmosferico e dei cambiamenti climatici iniziano a farsi sentire, è importante educare le nuove generazioni ad uno stile di vita sostenibile e rispettoso delle risorse del nostro pianeta. 

Educazione ambientale, l’importanza di formare i cittadini di domani

A partire dalle scuole dell’infanzia e da quelle primarie, l’educazione ambientale deve passare attraverso l’insegnamento di concetti quali lo sviluppo sostenibile, la green economy, la conservazione delle risorse ma anche l’educazione civica e culturale. In questo senso il Ministero dell’Ambiente ha stilato delle vere e proprie linee guida per indirizzare gli istituti scolastici verso argomenti didattici legati al rispetto dell’ambiente: tutto questo perché l’educazione ambientale è, come dice il Ministero dell’Ambiente stesso, “uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini e le comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali e al buon governo del territorio”.

Introdurre negli ambienti scolastici progetti di educazione ambientale suddivisi per età e competenze è importante, perché permette di tradurre concetti scientifici complessi in un linguaggio più accessibile, e innescare un cambiamento positivo. Questo si traduce in un maggior rispetto per l’ambiente in cui si vive, con una conseguente riduzione degli sprechi e una maggiore sensibilità verso l’utilizzo di energie rinnovabili piuttosto che non rinnovabili.

La cura dell’ambiente è un tema che riguarda tutti: il nostro benessere e la nostra salute dipendono strettamente dal modo in cui trattiamo le risorse ambientali, e dalle scelte che compiamo per preservare o meno la natura che ci circonda. Il cambiamento climatico è una realtà già percepibile oggi, e potremmo non essere in grado di contenere il surriscaldamento globale entro i +2 gradi centigradi rispetto al periodo pre-industriale, come deciso in occasione degli Accordi di Parigi.

Proprio per questo è importante che le nuove generazioni abbiano in mente la questione ambientale e siano preparati ad affrontare le numerose sfide che presenterà. Iniziare questo processo già nelle scuole promuove la partecipazione attiva degli individui, contribuendo a fornire spunti di riflessione e di approfondimento.

E.ON Scuole, il nostro progetto di educazione ambientale

Noi di E.ON abbiamo sviluppato una particolare attenzione nei confronti dell’educazione ambientale introdotta nelle scuole: è nato per questo proposito il sito E.ON Scuole, un collettore di lezioni interattive legate ai diversi temi della sostenibilità. 

Dalla conoscenza del mondo dell’energia alla casa del futuro, dai cambiamenti climatici allo sviluppo della mobilità sostenibile, il nostro obiettivo è spiegare in modo semplice e comprensibile tanti argomenti legati alla sostenibilità, all’energia pulita e alla lotta contro gli sprechi. Sul nostro sito scoprirai che cosa si intende per effetto serra, che cosa vuol dire mobilità sostenibile, qual è l’impronta ecologica del nostro Paese e tanto altro ancora.

Educazione ambientale per noi significa non solo rendere accessibile ai giovani una maggiore consapevolezza delle caratteristiche dell’ecosistema in cui vivono, ma anche promuovere idee innovative che permettano una risoluzione efficace delle problematiche ambientali attuali. In questo senso si affianca al concetto di educazione ambientale anche quello di sviluppo sostenibile per la creazione di nuovi modelli di sostenibilità, a livello locale e globale.

Il 13 dicembre 2020 si terrà un evento #Odiamoglisprechi interamente dedicato alle scuole: resta sintonizzato sul nostro sito per scoprire di più! 

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.