Come risparmiare sul riscaldamento in casa

Con l’arrivo della stagione fredda tornano ad accendersi gli impianti di riscaldamento. Riscaldare le nostre case è una necessità, ma ci sono alcuni accorgimenti per contenere i consumi e, di conseguenza risparmiare sul riscaldamento in casa. Risparmiare energia anche lavorando da casa è possibile: poche giuste regole possono fare la differenza.

Caldaia a condensazione, il primo passo per risparmiare

Il primo passo per contenere i consumi e sulla quindi la bolletta del riscaldamento è la scelta della caldaia. Ne esistono due tipologie: la caldaia tradizionale, che consuma molta energia ed è molto inquinante, e la caldaia a condensazione. La caldaia a condensazione è considerata, dalla normativa Erp, la più efficiente in termini di consumo, tanto da garantire un risparmio energetico del 30%. Inoltre, grazie al suo particolare funzionamento a due circuiti, permette di ridurre l’inquinamento emesso grazie al recupero dei fumi di scarico. Questi vengono riutilizzati per la produzione di calore senza necessità di consumare ulteriore combustibile: un importante vantaggio ambientale che aiuta a ridurre l’inquinamento atmosferico. Scopri tutti i vantaggi della caldaia a condensazione.

Risparmiare sul riscaldamento: tutti i consigli per abbassare i costi in bolletta

Oltre alla scelta della caldaia, esistono piccole strategie da mettere in atto per contenere i consumi e abbassare i costi in bolletta. Ecco quindi i nostri consigli per risparmiare sul riscaldamento domestico.

  • Abbassa le temperature18°-20° sono la temperatura consigliata per mantenere l’aria dentro casa salubre e respirabile. L’aumento di pochi gradi è sufficiente per un innalzamento dei costi intorno al 5%. E' meglio mantenere accesi i riscaldamenti più a lungo a temperatura costante che alzare il termostato provocando sbalzi di calore nocivi per la salute e per la bolletta.  
  • Fai costantemente manutenzione. Aggiornare la sicurezza dei dispositivi di riscaldamento presenti in casa è una priorità. Per un corretto funzionamento e efficienza nella caldaia, è bene affidarsi a imprese e operai specializzati per una buona manutenzione annuale. La manutenzione, oltre ad essere importante per la sicurezza della tua casa e della tua famiglia, è obbligatoria e diversamente punibile con sanzioni. Verifica che il tuo impianto non abbia dispersioni per evitare di tenere spenti i termosifoni, in attesa di un pronto intervento. 
  • Aggiorna il tuo cronotermostato. Se hai il riscaldamento autonomo è bene organizzarsi con i cronotermostati che permettono di impostare orari di funzionamento e spegnimento del riscaldamento. Con gli orari impostati, non affiderai più al caso gli orari di accensione del tuo riscaldamento ma potrai pianificare orari e fasce di consumo più adatte alle tue esigenze. Con il nostro termostato intelligente potrai controllare direttamente dal tuo smartphone il funzionamento dell'impianto, e sincronizzarlo con i dati del meteo per regolare la temperatura della casa con le temperature esterne.
  • Opta per le valvole termostatiche quando sei in un condominio: per i caloriferi in un riscaldamento condominiale, puoi regolare ogni calorifero con una valvola termostatica che ti permetterà di ridurre l’efficienza del termosifone, con una regolazione da 1 a 5 modalità, oppure di tenerlo spento.  Le nostre valvole intelligenti permettono di suddividere l'impianto in diverse zone di riscaldamento indipendenti, gestibili in modo automatico in base alla tua posizione.
  • Sfrutta i pannelli riflettenti. Dietro ogni termosifone, inserisci una lastra di pannello riflettente (oramai si trovano anche nei grandi magazzini) tra termosifone e parete. Eviterai dispersioni di calore e riflettendo il calore aumenterai la potenza di rendimento sul riscaldamento.  
  • Isola bene la casa. Gli spifferi d’aria possono impattare molto nel rendimento del riscaldamento in casa. Isolare bene le finestre e il cassetto dell’avvolgibile è un buon metodo per evitare che piccole correnti d’aria fredda si introducano nell’ambiente. Se senti qualche spiffero provenire da sotto la porta d’ingresso dalle finestre, puoi optare per i paraspifferi, e coprire meglio le finestre con delle tende più pesanti per diminuire la dispersione di calore.

Grazie a questi consigli riuscirai a ridurre efficacemente i tuoi consumi, evitando inutili dispendi di energia nocivi per l’ambiente e risparmiando in bolletta. Scopri le nostre offerte per la caldaia a condensazione e la pompa di calore, e continua a risparmiare!

Scarica l'articolo

Scarica PDF

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati a My E.ON e condividi le news per collezionare gli ecoPoints di Energy4People e ricevere premi e sconti.