Berlino, una città riconvertita

Soluzioni energetiche urbane

La transizione energetica sarà applicata alle città. Le città sono agglomerati ad alta densità che hanno bisogno di una grande quantità di energia. Se non si trovano le soluzioni per produrre calore, energia elettrica e mobilità senza emissioni di CO2 in città – non vi sarà alcun impatto positivo sul cambiamento climatico. Se vogliamo migliorare la sostenibilità urbana, non basta pensare a nuove soluzioni. Dobbiamo anche valutare più da vicino quelle già esistenti.


Le città svolgono uno dei ruoli più importanti in termini di cambiamento climatico. Il solo riscaldamento nelle città causa il 35% dell’anidride carbonica. È tempo di fare delle riconsiderazioni. 

A Berlino, l'energia viene utilizzata in modo più efficiente che in qualsiasi altra città. La tecnologia necessaria è pronta. La strategia migliore risulta, in particolare, quella del riciclaggio e il riutilizzo. È possibile che le aree metropolitane possano diventare autosufficienti in futuro. 

Berlino è una città che porta ancora i segni degli episodi principali della storia tedesca. La caduta del muro di Berlino il 9 novembre 1989 è stata un evento memorabile. La gente si è andata a riprendere la propria città. I berlinesi dell'est e dell'ovest si sono finalmente potuti abbracciare. Improvvisamente il mondo intero si é spalancato. Inaspettatamente, da un giorno all'altro. Dopo l'unificazione, interi quartieri sono rimasti vuoti e fuori dal radar degli investitori, ma sono risultati invece di grande interesse per le persone in cerca di spazi liberi. La gente era curiosa, creativa e condivideva una sensazione ben specifica : il futuro è adesso, questo è un momento di libertà ed euforia. Proprio la libertà e le molte opportunità culturali di Berlino rappresentano ciò che rende la città così affascinante. E questo rende Berlino interessante anche economicamente. La pressione sulla città, gli affitti e le condizioni climatiche risultano interconnessi e in continuo cambiamento. Questa è una delle più grandi sfide di sempre per Berlino. In termini di urbanizzazione, si può notare un graduale, crescente interesse della popolazione per le città. Questo causa una crescita della densità. Berlino ha raggiunto un punto in cui è necessario un cambiamento significativo in termini di sostenibilità. Non si tratta solo di energia rinnovabile. Bisogna usare ciò che è già disponibile – e sfruttarlo come base per costruire il resto.

Il progetto Tegel

Tegel è un ex aeroporto di Berlino che si sta trasformando in un nuovo quartiere nel quale vengono costruiti un gran numero di strade, palazzi e zone residenziali. Il progetto Tegel è stato concepito in quanto quartiere modello con sistemi di riscaldamento e raffrescamento senza emissioni di CO2. Gli edifici di nuova costruzione saranno collegati tramite una rete che assorbe il calore in eccesso dai palazzi stessi e lo mette a disposizione delle costruzioni del vicinato. Ciò significa una connessione tra diverse fonti e utenti. Tutte le fonti di calore di scarto sono utilizzate in modo che l'energia venga sfruttata nel modo più efficiente possibile. Un molteplice uso dell'energia, in pratica. I vecchi siti aeroportuali sono cruciali per reinventare Berlino come luogo di innovazione nel presente. Tegel si è trasformata in un polo di sviluppo scientifico. L'uso innovativo dell'energia e la creazione di una rete di fonti e consumatori è un esempio pionieristico in materia di sistemi energetici sostenibili.

Il Polo scientifico di Adlershof

Un esempio di importanti passi avanti è il Polo Scientifico di Adlershof, con la sua nuova integrazione in termini di energia fotovoltaica. L'elevata efficienza nello stoccaggio di calore può consentire di risparmiare fino a 18.000 tonnellate di CO2 all'anno.

Affordable Housing di Schönefeld

Gli alloggi scarseggiano. L’afflusso di gente è molto alto e l'obiettivo è quello di ricavare sempre più spazio. A Berlino si stanno costruendo nuovi alloggi ed è fondamentale utilizzare materiali rinnovabili a impatto zero. È altrettanto importante che venga utilizzata energia verde per alimentare gli edifici. Infine, è essenziale al tempo stesso soddisfare le esigenze energetiche delle persone così come garantire un luogo confortevole e piacevole in cui vivere. Schönefeld è una comunità emergente che all’inizio contava appena 2.000 abitanti. Si prevede che presto supererà i 15.000. L'obiettivo: produrre energia in modo sostenibile e creare un quartiere accattivante, innovativo e, soprattutto, accessibile. Ciò è potuto avvenire grazie al fornitore di teleriscaldamento, che risulta più efficiente ed abbatte enormemente le emissioni di CO2 rispetto al riscaldamento convenzionale.

Siamo tutti pronti a fare la nostra parte? 

I 4 progetti di E.ON a Berlino permettono di risparmiare oltre 30.000 tonnellate di CO2 all'anno. 

Il visionario progetto Tegel di Berlino diventa più sostenibile grazie all’utilizzo di una rete di riscaldamento a bassa temperatura, alimentata da energie rinnovabili e dal riutilizzo del calore di scarto. Grazie alla rete di riscaldamento, raffreddamento ed elettricità in combinazione con una centrale termica ed elettrica, l’impatto di CO2 dell'enorme Campus di Scienza e Tecnologia di Adlershof viene ridotto di migliaia di tonnellate. Sotto il complesso di uffici di Koppenstraße UP!, il calore in inverno e il freddo in estate presenti all’interno dei tubi di scarico vengono utilizzati e trasformati in energia che scalda e rinfresca il palazzo. Questo consente di abbattere quasi la metà delle emissioni di CO2 prodotte in origine. Nel progetto "Affordable Housing di Schönefeld", un impianto di cogenerazione a biogas collegato alla rete elettrica locale distribuisce riscaldamento al quartiere, con un livello di efficienza straordinario.

Berlino è un luogo nostalgico ma anche votato al futuro. 

La gente spinge la città a progredire e a reinventarsi. La cosa affascinante di Berlino è che le persone rendono possibile tutto ciò riunendosi. Creano connessioni tra loro e danno vita, in questo modo, a cose grandiose e del tutto nuove. Chiunque può contribuire a rendere le città più sostenibili e ad affrontare le sfide del cambiamento climatico. 

Ogni cambiamento conta:
Perché il NOI è senza limiti  Di energia

Scopri le altre storie di successo