Conciliazione paritetica

Il servizio di conciliazione

E.ON Energia e le Associazioni dei Consumatori del CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti) hanno costituito l’Organismo ADR di Conciliazione Paritetica, uno strumento a disposizione dei clienti per la risoluzione stragiudiziale delle eventuali controversie che dovessero insorgere tra azienda e clienti per le forniture di energia elettrica e gas naturale per uso domestico individuale.

Si tratta di una procedura conforme alla modalità Alternative Dispute Resolution, prevista dal Codice del Consumo (D.Lgs 130/15, art. 141-decies), che consente di dirimere i contenziosi, utilizzando un sistema di regole condiviso tra Azienda e Associazioni dei Consumatori.

L’Organismo ADR è iscritto nell’apposito elenco Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ai sensi della Delibera 620/15.

Che cos’è la conciliazione paritetica?

La procedura di Conciliazione Paritetica rappresenta uno strumento gratuito, volontario ed imparziale per la risoluzione semplice e veloce di eventuali controversie tra clienti e fornitore, senza la necessaria presenza di una assistenza legale.

Il ricorso alla procedura della Conciliazione Paritetica è da considerarsi come tentativo obbligatorio di risoluzione delle eventuali controversie dal 1 gennaio 2017 prima di poter ricorrere alle vie giudiziarie. 

Chi può attivare la procedura di conciliazione paritetica?

Possono accedere alla Conciliazione tutti i clienti domestici che hanno (o hanno avuto) un contratto di fornitura di energia elettrica e/o gas naturale con E.ON Energia.

In quali casi si può attivare?

Il consumatore può avere accesso alla procedura di Conciliazione Paritetica ogni volta che, presentato un reclamo scritto, abbia ricevuto da parte di E.ON Energia una risposta ritenuta insoddisfacente, oppure non abbia ricevuto alcuna risposta trascorsi 40 giorni dall’invio del reclamo. La procedura va attivata entro 12 mesi dall’invio del reclamo.

Come si attiva la procedura?

La procedura di Conciliazione si attiva su richiesta del cliente o dell'Associazione a cui fa riferimento, attraverso la compilazione della DOMANDA DI CONCILIAZIONE che va inviata ad uno dei seguenti recapiti:

- POSTA ELETTRONICA:  eon.conciliazione@legalmail.it

- FAX: 02.89448519

- POSTA ORDINARIA: E.ON Energia S.p.A. - Associazione dei consumatori all'attenzione dell' Ufficio di Conciliazione - Via Amerigo Vespucci, 2 -20124 Milano

Quali sono le Associazioni dei Consumatori che hanno aderito?

Al Protocollo hanno aderito alcune tra le principali Associazioni di tutela dei Consumatori: ACU, Adiconsum, ADOC, ADUSBEF, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, CODICI, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, UDICON, Unione Nazionale Consumatori.

In quanto tempo si conclude?

La procedura deve concludersi entro il termine massimo di 90 giorni dalla data di ricezione della domanda di Conciliazione, prorogabili di ulteriori 90 giorni nelle casistiche più complesse.

 

Il Servizio Conciliazione Clienti – Autorità (ARERA)

È il servizio, gratuito, istituito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente e gestito da Acquirente Unico S.p.A., che facilita la composizione delle controversie tra clienti finali (compresi i prosumer) e operatori (venditori o distributori) di energia elettrica e gas, consentendogli di incontrarsi in modalità online e fornendo un conciliatore esperto che li aiuti ad individuare una soluzione di comune accordo.

Dinanzi al Servizio Conciliazione è possibile esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione quale condizione di procedibilità per l'accesso alla giustizia ordinaria. L'eventuale accordo costituisce titolo esecutivo, cioè può esser fatto valere dalle parti dinanzi al giudice competente in caso di mancato rispetto dei contenuti.

E’ possibile accedere al Servizio Conciliazione Energia istituito dall’Autorità con delibera 260/2012/E/com attraverso il sito https://www.arera.it/it/consumatori/conciliazione.htm  

E’ inoltre possibile accedere all’elenco degli Organismi ADR qualificati dall’Autorità attraverso il seguente link https://www.arera.it/allegati/consumatori//ElencoOrganismiADR.xls  
 

 

Piattaforma Europea ODR (Online Dispute Resolution)

Questa piattaforma online è stata creata dall'Unione Europea per mettere a disposizione dei consumatori e professionisti uno strumento di risoluzione extragiudiziale delle controversie riguardanti obbligazioni contrattuali derivanti esclusivamente da contratti di vendita o prestazione di servizi online.

Attraverso la piattaforma ODR è dunque possibile presentare un reclamo scritto per un bene od un servizio acquistato tramite web e per individuare un soggetto terzo, imparziale, che tratterà la controversia oggetto del reclamo.

Visita il sito:  https://webgate.ec.europa.eu/odr