Sostituire il climatizzatore sfruttando i vantaggi del Conto Termico continua a essere una grande opportunità nel 2023.

Il Conto Termico è un meccanismo che potenzia e semplifica gli incentivi, già introdotti dal decreto 28/12/2012 aggiornato in seguito con il decreto 16/02/2016, per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. La gestione e la distribuzione degli incentivi spettano al GSE, il Gestore dei Servizi Energetici, la società pubblica che promuove lo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia.

In generale, coloro che possono beneficiare di questo contributo statale sono le Pubbliche Amministrazioni, con interventi per l’efficientamento degli edifici, e i soggetti privati, con interventi di piccole dimensioni per la sostituzione di impianti di climatizzazione e l’installazione di impianti solari termici. In particolare, noi di E.ON, offriamo ai soggetti privati tutti i servizi tecnici e commerciali per valersi dei vantaggi del meccanismo.

Conto Termico: i vantaggi 

Gli incentivi del Conto Termico nel 2023 per i climatizzatori possono arrivare a coprire fino a un massimo del 65% della spesa sostenuta, sulla base del prezzo di partenza (prezzo di listino). Per il calcolo dell’incentivo vengono considerate due variabili, quali la prestazione del climatizzatore (dati forniti dal produttore) e la zona climatica d’installazione del prodotto.

Per quanto riguarda la zona climatica, ricordiamo che l’Italia è divisa in 6 zone climatiche, dalla A alla F, in base alla temperatura media esterna giornaliera, che ovviamente incide sulla data di accensione e spegnimento degli impianti termici e sulle ore giornaliere di riscaldamento. A seconda della zona di appartenenza e della prestazione del prodotto, cambia il valore dei coefficienti di utilizzo degli impianti e, di conseguenza, l’ammontare finale dell’incentivo.

Fondamentale rimane poi il grande contributo alla salute dell’ambiente; puntare alla massima efficienza energetica significa agire concretamente per la transizione energetica e per un futuro più sostenibile.

Chi può beneficiare degli incentivi?

I soggetti privati che possono beneficiare degli interventi incentivati previsti dal Conto Termico sono:

• i clienti residenziali che siano proprietari degli immobili su cui viene realizzato l’intervento;

• i clienti residenziali che siano affittuari o abbiano diritto di godimento sugli immobili, previa autorizzazione da parte del proprietario.

Quali sono i vincoli?

I vincoli principali riguardano la tipologia della sostituzione e la natura dell’incentivo. Per quanto riguarda la prima, ricordiamo che il Conto Termico riguarda soltanto l’acquisto di un nuovo climatizzatore in sostituzione di uno già esistente. È importante sottolineare questo aspetto, perché viene meno la possibilità di sostituire il classico condizionatore, che ha la sola funzionalità di raffrescamento. Inoltre, il nuovo climatizzatore deve avere le stesse caratteristiche del precedente (lo stesso numero di split, di unità) e la stessa potenza.

Per quanto invece riguarda la natura dell’incentivo, il Conto Termico non è cumulabile con le detrazioni fiscali, siano esse per la riqualificazione energetica o per la ristrutturazione edilizia. È bene che questo punto sia molto chiaro: o si sceglie il Conto Termico o si scelgono le detrazioni fiscali.

Come accedere agli incentivi
con E.ON al tuo fianco

A conclusione dell’intervento di installazione dovrà essere presentata la richiesta di incentivo sul Portaltermico del GSE. La richiesta può essere presentata dai diretti interessati o, in alternativa, da un operatore energetico intermediario.
Come E.ON, con la stipula del contratto richiediamo la delega da parte del cliente a operare in suo conto per quanto riguarda tutti gli aspetti tecnici e burocratici da gestire con il GSE; dalla registrazione sul portale all’accesso agli  incentivi. Saremo infatti noi a richiedere gli incentivi per i clienti e a seguire tutto il processo di valutazione della richiesta.

I clienti vedranno direttamente in fattura l’importo totale e l’importo da pagare netto incentivo, che il GSE erogherà a favore dell’operatore economico delegato.

Scopri le nostre offerte per la climatizzazione. Siamo al tuo fianco per la scelta dell’impianto più adatto alle tue esigenze e per farti ridurre la spesa fin da subito grazie alle opportunità del Conto Termico!