Autolettura

Autolettura del contatore gas

Perchè è importante fare l'autolettura?

Il servizio di autolettura consente di avere un calcolo sempre aggiornato dei propri consumi.

Leggere i propri consumi di gas e comunicarli tempestivamente all'azienda fornitrice è decisamente conveniente perché in questo modo si pagherà solo ciò che si consuma, nulla di più. L'importo in bolletta, infatti, non sarà calcolato sulla base di un'ipotesi di consumo, ma solo sulla quantità di gas realmente consumata.

ARERA Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente stabilisce che l'autolettura è valida ai fini della fatturazione, salvo il caso di non verosimiglianza statistica del dato comunicato dal cliente finale rispetto ai consumi storici del cliente stesso.

Quando fare l'autolettura?

L'Autorità ha inoltre stabilito con delibera 117/15 che a partire dal mese di gennaio 2016 è possibile effettuare l'autolettura una sola volta al mese.

Nella prima pagina delle bollette E.ON viene riportato il periodo temporale - FINESTRA AUTOLETTURA - entro il quale effettuare l'autolettura; tale lettura sarà valida anche ai fini della fatturazione per il conguaglio dei consumi.

Per non scordare di fare l’autolettura, è possibile attivare un servizio di notifica via mail o SMS, che informa dell’apertura della finestra di Autolettura.

Tale servizio è completamente gratuito: basta attivarlo nell’Area Riservata sul sito www.eon-energia.com, oppure farne richiesta al Servizio Clienti (800 999 777 – 222) o presso i nostri sportelli territoriali.

In che modo comunicare l'autolettura a E.ON?

L'autolettura potrà essere comunicata attraverso diverse modalità:

  • accedendo alla tua Area Riservata My E.ON
  • attraverso un sms al numero al numero 335 620 6247 a cui dovrai inoltrare un messaggio così composto: CodiceServizio*NumeriNeriContatore
  • scaricando l'App MyE.ON (Android e iOS)
  • attraverso il numero verde 800 64 77 64, gratuito anche da cellulari. La voce guida ti indicherà tutti i passaggi da effettuare in particolare richiederà di: - inserire il Codice Servizio, che trovi sulla tua bolletta; - inserire la lettura del contatore

Come fare l'autolettura?

Leggere le cifre nei riquadri a sinistra della virgola come da esempio di seguito riportato. 
Annotare le cifre da sinistra a destra (compreso eventuali zeri) escludendo le cifre decimali.

Nel caso di lettura da parte del distributore?

ARERA Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente stabilisce la periodicità con cui il distributore territorialmente competente deve effettuare i tentativi di lettura del misuratore. In presenza di misuratore tradizionale (non teleletto) la lettura avviene con la seguente frequenza:

Consumo annuo Numero di letture annue
Fino a 500 Smc 1
Oltre 500 e fino a 1500 Smc 2
Oltre 1500 e fino a 500 Smc 3
Oltre 5000 Smc 12 (un tentativo mensile)

In accordo con le quanto previsto dal Testo Integrato di Fatturazione (approvato con la delibera 463/2016/R/com), l'autolettura, se validata, verrà utilizzata per calcolare l'importo della successiva bolletta. Il valore comunicato verrà riportato all’interno del box “dettaglio letture” con l’indicazione “autolettura” e il consumo che ne deriva verrà trattato a tutti gli effetti come un  “consumo effettivo”.