Canone RAI

Come definito dalla Legge di Stabilità, da luglio 2016 il Canone Rai sarà inserito nella bolletta dell’energia elettrica e sarà applicato ai titolari delle utenze di energia elettrica nel luogo di residenza anagrafica. Il canone sarà suddiviso in 10 rate mensili da gennaio a ottobre e per l’anno 2016 l’importo totale sarà pari a 100€.

Per il solo anno 2016 il primo addebito avverrà nella prima bolletta elettrica successiva al 1 luglio 2016 e comprenderà tutte le rate già scadute (quelle da gennaio a giugno). Le successive rate, fino al raggiungimento dell’importo totale di 100€, saranno inserite all’interno delle bollette di energia elettrica che continueranno ad essere emesse con le attuali tempistiche. L’importo della rata sarà indicato in bolletta con una voce specifica e chiaramente identificabile.

Eventuali dichiarazioni di non detenzione di apparecchi radiotelevisivi o altre motivazioni di esenzione dovranno seguire le procedure indicate sul sito www.canone.rai.it. Per eventuali dubbi o richieste di chiarimenti è necessario contattare il numero verde gratuito 800938362 messo a disposizione dalla RAI.

Di seguito riportiamo inoltre alcuni link utili:

Si segnala inoltre che i dati personali raccolti per la fornitura dell’energia elettrica sono utilizzati in base alla tariffa applicata (D2/D3) anche ai fini dell’individuazione dell’intestatario del canone di abbonamento e del relativo addebito in bolletta che in caso di tariffa D (tariffa residenti), avverrà in modo automatico.

Per maggiori dettagli visita il sito www.canone.rai.it