10.000 nuovi alberi per compensare le emissioni di CO2

E.ON rinnova il proprio impegno verso la sostenibilità inaugurando a Codigoro (FE) il primo dei 5 nuovi boschi E.ON.

Nella mattina di giovedi 8 maggio, presso il Palazzo della Ragione, Abbazia di Pomposa a Codigoro, il sindaco Rita Cinti Luciani e il direttore generale di E.ON l'ing. Luca Alippi hanno presentato il progetto "i boschi E.ON".

Sulla scia del successo dell'iniziativa che aveva preso avvio nel 2011 con la piantumazione di alberi, a fronte della sottoscrizione dell'offerta E.ON GasVerde, nelle aree protette di Giussago e Lacchiarella, E.ON ha deciso di rilanciare e ampliare l'iniziativa.

10.000 alberi su una superficie complessiva di 16 ettari saranno piantumati nelle seguenti aree verdi

  • Parco fluviale del Delta del Po e dell'Orba
  • Parco del Delta del Po Veneto
  • Parco del Delta del Po Emilia Romagna (Ferrara)
  • Parco del Delta del Po Emilia Romagna
  • Parco Nazionale del Gargano

che si affiancano ai boschi già realizzati di Giussago e Lacchiarella.