Novità per le PMI

Prime disposizioni in tema di riduzione delle bollette elettriche a favore dei clienti forniti in media e bassa tensione con potenza disponibile superiore a 16,5 kW

Con la delibera 518/2014/R/eel, l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico definisce le modifiche normative al Testo integrato del trasporto (TIT) necessarie a destinare i vantaggi derivanti dal decreto legge n. 91/14 (articolo 23) ai clienti di media tensione e a quelli di bassa tensione con potenza disponibile superiore ai 16,5 kW (ad esclusione dei clienti cosiddetti energivori, ossia che già beneficiano di riduzioni di oneri, in attuazione dell'articolo 39 del decreto legge n. 83/12, cosiddetto Decreto sviluppo).
In particolare la delibera prevede che dal 1 gennaio 2015 a tutti i clienti di media tensione e di bassa tensione con potenza disponibile superiore ai 16,5 kW vengano fatturati gli oneri generali - ossia le componenti tariffarie A e UC - in misura "ridotta", in modo tale da trasferire a questi clienti i benefici derivanti dalle misure del Decreto legge 91/14 (cd Decreto competitività - taglia bollette), in misura che sarà definita in occasione del prossimo aggiornamento tariffario di fine anno.

Fonte sito dell'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico